Fermo, ma in movimento

Message in a bottle by heuresperdues on deviantArt

“Sono qui, ho deciso di attendere un’ altra settimana. Qui, fermo, ma in movimento; proprio come me lo spiegavano quando ero tra i banchi di scuola. Inserisco, sconsolato, i miei messaggi nelle bottiglie vuote. Batti ancora contro il mio volere, eppure sei vuoto. Con quel poco di forza che mi rimane chiudo usando un tappo di sughero, che è immagine riflessa di me stesso, e la affido al mare della tecnologia. Di nascosto li guardo, incantato. Scendono sulle sue guance baci ovattati, e dal loro suono nascono sospiri e sorrisi. Si lasciano spiare, ma io ho paura e fisso i miei piedi piatti, calmi. E se pure il mare è calmo, piatto, c’è un’ onda che effettua la sua consegna. Sulla spiaggia del destinatario, montagna di tristezza imbottigliata.”

4 commenti su “Fermo, ma in movimento

  1. tramedipensieri scrive:

    Bella e triste….

    Buon sabati
    .marta

  2. E se pure il mare è calmo, piatto, c’è un’ onda che effettua la sua consegna.

    In questa frase colgo un pizzico di speranza…Forse non tutti i miei messaggi sono andati perduti.

    E’ Bellissima.Complimenti.

    Lunatica

    • hbkpaglia scrive:

      Grazie mille Luna🙂, beh si un pizzico … ma giusto un pizzico invisibile ahahahahah ma proprio microscopico ahahahahaha. Ognuno dà una propria interpretazione e a me questa cosa mi piace moltissimo😉.
      Un salutone !!!😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...