La dolce equilibrista

Think About it First – Final by ~myreitha on deviantArt

La dolce equilibrista
cresce sul filo della vita,
mentre l’asso dalla manica cadrà,
lei rimarrà stabile.
I suoi occhi rassicurano,
  conoscono la risposta
e troveranno l’equilibrio.
La rete è lì sotto
sorride e osserva

pronta a sorreggerla nella caduta;
rimbalzerà
e tornerà a sbocciare 
sul filo della vita.

Annunci

Aprile è il mese più crudele …

An early April forest aisle by ~jchanders on deviantArt

Aprile è il mese più crudele, genera
lillà da terra morta, confondendo
memoria e desiderio, risvegliando
le radici sopite con la pioggia di primavera.

T.S. Eliot – La Terra Desolata

La natura del buon ritmo …

Minamoto no Yoshimitsu

[1] “Era anche un musicista di talento e, accompagnando i danzatori con lo sho (un tipo di strumento a fiato), imparava la natura del buon ritmo e il dolce passaggio da un movimento all’altro.”
[2] “Egli fu anche un esperto dell’organo da bocca, e spesso suonava il suo strumento alle danze tradizionali che si eseguivano a corte. Yoshimitsu capì che nell’eleganza e nella flessuositá di queste danze vi era una certa mancanza di forma prestabilita che non offriva alcuna possibilità di attacco, e si rese conto che questa qualità permetteva numerose permutazioni.”

Original Chikanobu (1838 – 1912) Japanese Woodblock Print Minamoto no Yoshimitsu Playing a Reed Pipe by http://www.fujiarts.com

[1] Shiro Omiya- Le Radici Nascoste Dell’aikido
[2] http://www.aikidojournal.com – Storia del Daito-Ryu di Tokimune Takeda, Aiki News #67 (May 1985)

In futuro …

“Jigoro Kano” pencil, May 2010 by Ray Leaning

“Nel wrestling e nella boxe si deve distinguere tra dilettanti e professionisti.
Questi ultimi hanno in genere un brutto carattere e, per quanto superiori possano essere le loro capacità, vengono di solito scarsamente considerati dalla società.
Alcuni membri del Kodokan hanno ottenuto una certa popolarità esibendosi in tournèe con pugili o wrestler professionisti, ma io ritengo che tale comportamento non sia conforme allo scopo della nostra arte.
I veri praticanti di judo non si esibiscono negli spettacoli.
Spesso si sente parlare di chi ha vinto o perso in questo o quell’incontro di judo, boxe o wrestiling, ma gli scopi essenziali del judo sono del tutto diversi da quelli delle altre due discipline, quindi simili incontri interdisciplinari non sono consigliabili.
Sebbene talvolta sia consentito accettare alcune delle condizioni e concordare qualche incontro di questo tipo, non può trattarsi di puro judo, ma di una forma modificata di competizione che rende comunque impossibile determinare i meriti relativi del judo rispetto alla boxe o al wrestling: a tal fine, il metodo più appropriato consiste nello studio del valore teorico di ciascuna disciplina per poi decidere in conseguenza.
In futuro, quando i praticanti di judo si troveranno a competere contro wrestler o pugili, i giudici dovranno decidere se essi devono osservare le regole del judo o del pugilato.
Tuttavia, queste gare non dovranno mai essere commercializzate.
Dovrà trattarsi di semplici prove tra volontari a scopo di ricerca.
Se per qualche ragione viene coinvolta gente di spettacolo, imponendo agli spettatori il pagamento di un biglietto, è necessario riconoscere che si tratta di una completa violazione dello spirito del Kodokan judo.
Avverto l’esigenza di sottolineare questi punti per mettere in risalto il fatto che, non prestando sufficiente attenzione a tali argomenti, si cade inconsapevolmente in trappola.”

Il maestro Kano sapeva già come sarebbe andata a finire.

Jigoro Kano – La mente prima dei muscoli.

Non camminare solo…

City of destiny by *Leonidafremov on deviantArt

Non camminare solo
Fuori nel freddo
Verrò da te
Nuda e audace
E le tue dita sottili
Esperte strapperanno
La carne dalle mie ossa umide
– Toccheranno nel vivo –
Il mio calore è cibo al freddo in te
Il tuo gelido fiato – ossigeno – per me.

Christable la Motte, poetessa inglese ottocentesca